Dopo la Pasqua a dieta senza soffrire

Dopo gli stravizi alimentari della Pasqua, la domanda che sorge spontanea è: come fare per disintossicarsi e tornare in forma nel più breve tempo possibile?

Passate al vegano, anche se solo per pochi giorni. Eliminate alcool, carne, pesce, formaggi, uova e dolci, diminuite drasticamente i grassi e dedicatevi ad una attività fisica giornaliera. Optate per frutta e verdura di stagione, pasta e riso preferibilmente integrali e i legumi, che non devono mancare, quindi una dieta salutare, che non segue nessuna moda, che esclude gli alimenti di origine animale e che ruota attorno a prodotti vegetali.

Seguite quindi un’alimentazione mirata a disintossicarvi gradualmente, a rigenerarvi e perché no a perdere qualche chilo, dando modo a organi come fegato, reni e stomaco, di eliminare un po’ alla volta le scorie accumulate. Evitate i cibi con grassi animali (burro, lardo, panna, salumi, formaggi, ecc.), fritture ed alcolici. Tralasciate per due settimane anche il latte e i latticini (sostituitelo con quello di mandorle, di riso o di soia) e preferite al posto della carne o del pesce, le proteine vegetali (ceci, fagioli, lenticchie, piselli, fave, soia). Il pane, il riso, la pasta, non devono mancare, meglio se integrali. Il segreto per mangiare la pasta o meglio il riso e non ingrassare è condire in modo semplice con sughi leggeri a base di verdure, erbe aromatiche e spezie. Come condimento uso moderato dell’olio extra vergine d’oliva solo a crudo. Come spuntino o per merenda è preferibile la frutta secca a guscio per arrivare meno affamati ai pasti principali: nocciole, noci, mandorle, pistacchi.

La frutta secca è ricca di proteine ed è utile a completare il profilo qualitativo e quantitativo delle altre proteine vegetali ed i grassi (circa il 50%) sono quelli benefici senza traccia di colesterolo. Consumate inoltre molte verdure, ricche di acqua, vitamine e sali minerali. Hanno un elevato potere disintossicante ed assicurano un’elevata quantità di fibre vegetali, che “puliscono” l’intestino e svolgono un’importante funzione di regolazione sulla digestione. Bevete almeno otto bicchieri d’acqua al dì. Essa é importante per tantissime funzioni e per la depurazione in generale. Nuovi studi dimostrano che bere acqua prima dei pasti, oltre ad essere fondamentale per lo smaltimento delle tossine, aiuta a dimagrire e a mantenere nel tempo il peso raggiunto.