ATTENZIONE: Consegna attive in tutta Italia tranne che nelle province di Bergamo e Brescia
Il mio carrello

Manuka, il miele dalle proprietà benefiche.

Proveniente dalla Nuova Zelanda, questo miele ricco di metilgliossale, è un alimento prezioso per la salute.

 

Come dimostrato da molti studi, il miele di Manuka è riconosciuto per i suoi benefici effetti. Prodotto grazie all’impiego di nettare e polline prelevato dai fiori di Manuka, possiede proprietà curative: si afferma come alimento 100% naturale con azione antibatterica e antinfiammatoria, sia per uso topico che per uso orale.

E’ un ottimo rimedio per trattare le patologie del tratto intestinale quali ulcera e ulcera duodenale, candida, reflusso gastroesofageo, bruciore di stomaco, colite, diarrea e per la sua azione topica nel trattamento di ferite, ustioni, piaghe e problemi della pelle.

Il Miele di Manuka è prodotto da api di origine europea che si nutrono dell’albero di Manuka, una pianta originaria della Nuova Zelanda, molto simile all’albero del tè. Diversi studi hanno dimostrato l’efficacia di questo miele nel distruggere varie specie di microorganismi tra cui Escherichia coli, Staphylococcus aureus, Pseudomonas aeruginosa, Streptococcus faecalis e Helicobacter pylori.

La sua particolarità sarebbe, secondo i ricercatori, la quantità di Methylglyoxal (MGO) presente al suo interno, compresa tra i 100 e i 900 mg/kg. Altri mieli o alimenti, pur contenendone tracce, non supererebbero invece i 50 mg/kg. L’MGO da solo si lega alle proteine e al DNA e risulta tossico per le cellule umane; tuttavia quando è contenuto nel miele è in grado di uccidere le cellule batteriche senza danneggiare quelle umane.

Inoltre nel miele è presente un enzima, secreto dalle api, che nel nostro organismo esercita azione antimicrobica. Secondo gli studi, il miele di Manuka promuoverebbe la guarigione, stimolando la rigenerazione dei tessuti attraverso l’angiogenesi (formazione di nuovi vasi sanguigni), che consente a ossigeno e nutrienti di raggiungere i tessuti danneggiati. Inoltre, assumere quotidianamente miele di Manuka ha anche un effetto anti-age ed energetico grazie all’alto contenuto di antiossidanti, vitamine e nutrienti, tanto da determinare un’azione tonificante anche sui tessuti.

Questo eccezionale miele può essere utilizzato sulla pelle sia puro sia attraverso l’applicazione di prodotti cosmetici che lo contengono. Per quanto riguarda invece il suo uso interno, generalmente se ne assumono due cucchiaini al giorno: prima dei pasti in caso di problemi digestivi, nell’arco della giornata se invece lo scopo è quello di stimolare le difese immunitarie o avere sollievo da mal di gola, raffreddore e disturbi alle vie respiratorie.

Può essere assunto puro o, se troppo dolce, disciolto in una tisana, in un bicchiere d’acqua o in un succo di frutta.

Per poter essere etichettato come miele di Manuka, il prodotto deve contenere almeno il 70% di polline di Leptospermum scoparium, nome scientifico dell’albero di Manuka.

Attenzione, dunque, all’origine del prodotto, che deve essere sempre certificata e tracciata, e alle quantità di MGO riportate sulle etichette.

Sul mercato, a volte, si possono trovare alcuni prodotti spacciati per miele di Manuka, ma le loro virtù sono discutibili. Va detto che il vero miele di Manuka è assai costoso per via dei bassi quantitativi prodotti annualmente e solo in Nuova Zelanda. Fate dunque attenzione alla provenienza e all'etichetta, per non incappare in un prodotto caro, falso e dunque inefficace.

 

You May Also Like